Wayne Gardner al suo debutto al Bikers' Classics

La stagione di “bike racing” non è ancora cominciata ma l’organizzazione della Bikers' Classics del Belgio ha appena conquistato una grande vittoria.

Con questa affermazione Christian Jupsin, CEO della Bikers' Classics, saluta l’iscrizione di Wayne Gardner. L’australiano è stato il vincitore del titolo mondiale delle 500 cc. nel 1987 e ottenne una schiacciante vittoria sul circuito di Francorchamps nel 1988. Esattamente 25 anni dopo questa vittoria Gardner farà il suo debutto al più grande evento “Classic” d’Europa nel primo fine settimana di Luglio.
A 53 anni di età Gardner è sempre stato presente nella lista dei “Ricercati” dall’organizzazione della Bikers' Classics per vari anni. “Siamo stati in contatto per diverso tempo con Wayne, ma fino ad oggi non eravamo mai riusciti ad iscriverlo alla nostra Bikers' Classics”, ha aggiunto Christian Jupsin. “Mi ha fatto molto piacere poter finalmente annunciare la sua iscrizione. Sono certo che un importante campione del mondo come Wayne susciterà, senza alcun dubbio, l’interesse e il gradimento dei nostri appassionati.”
Gardner divenne famoso per il suo stile “o la va o la spacca” e incuteva grande timore in più di un  avversario per le sue veloci, furiose e feroci stravaganze. Il suo stile combattivo gli fece guadagnare il meritato appellativo di “Il selvaggio di Wollongong”.  
Nel 1981 l’ambizioso Gardner tentò la fortuna sulla scena delle corse inglesi e nel 1983 fece il suo debutto in un Gran Premio che non dimenticheremo facilmente in quanto perse per evitare di investire  Franco Uncini caduto nel corso del TT tedesco di Assen. La determinazione di Gardner e il suo grande spirito combattivo lo portò a iscriversi nel 1984 al Gran Premio per la classe 500 cc. Tre anni dopo si dedicava con forte motivazione al campionato del mondo della 500 cc. in sella ad una Rothmans/Honda NSR500 preparata da Jerry Burgess. Durante la stagione del 1987 Gardner vinse ben sette su quindici Gran Premi.
Dopo nove anni di partecipazione alle corse di Grand Prix, durante i quali ebbe la possibilità di gioire per i grandi successi ottenuti ma anche la necessità di superare momenti critici per le serie lesioni riportate, un Gardner al colmo dell’emozione annunciava il suo ritiro dalla scena delle competizioni nel 1992 a Donington. Pochi giorni dopo il suo annuncio, il pilota della Honda fu raggiunto sul podio del Gran Premio britannico dal suo capo squadra di allora Erv Kanemoto. Era la diciottesima e ultima vittoria GP di Gardner.
Esattamente 25 anni dopo la vittoria del Gran Premio del Belgio, finita con trenta secondi di vantaggio su Eddie Lawson, Gardner ritornerà sul leggendario circuito di Francorchamps – con sommo piacere di Christian Jupsin, CEO della Bikers' Classics. “Siamo veramente felici che Wayne sia dei nostri”, ha dichiarato un esultante Jupsin. “Ovviamente continuiamo a lavorare con tenacia e passione per convincere altri nomi importanti a venire a Francorchamps. Non solo per partecipare alla nostra Parata delle 500 GP, ma anche nella Classe Superbike che, lo scorso anno, ha dimostrato di essere un importante valore aggiunto al nostro programma. Oltre alle due ruote vedremo i Sidecar che saranno protagonisti di un ulteriore importante momento. In conclusione, come sempre, ognuno avrà modo di trovare qualcosa che lo farà gioire.”
L’undicesima edizione del Bikers' Classics di Francorchamps si terrà dal 5 al 7 Luglio.